Scienziati si diventa: il programma Amgen Biotech Experience porta le biotecnologie nelle scuole

Scienziati si diventa: il programma Amgen Biotech Experience porta le biotecnologie nelle scuole

Ieri martedì 29 maggio “Open Day” all’Istituto Superiore Statale Pitagora di Pozzuoli (NA) per presentare l’esperienza degli insegnanti e dei ragazzi di alcune classi del III anno e del IV anno del Liceo Scientifico, del Liceo di Scienze Applicate e del Liceo Classico.

La passione per le biotecnologie si scopre tra i banchi di scuola: Fondazione Amgen, grazie al supporto offerto al programma internazionale Amgen Biotech Experience (ABE), entra nelle classi delle scuole superiori per favorire l’interesse e l’entusiasmo per la ricerca in ambito scientifico e biotecnologico. Si tratta, infatti, di un programma internazionale di formazione sperimentale sulle biotecnologie che aiuta gli studenti a comprendere meglio la scienza e come questa influenzi la loro vita quotidiana. L’iniziativa di laboratorio in classe offre agli insegnanti formazione professionale, materiali didattici e attrezzature per la ricerca in aula con l’obiettivo di far immergere gli studenti nei concetti e nelle tecniche utilizzate dagli scienziati per scoprire e sviluppare farmaci.

In questo modo gli studenti sono inseriti in un vero e proprio percorso scientifico, conoscono il fascino della ricerca di laboratorio e si immedesimano nelle esperienze che ogni giorno vivono i ricercatori professionisti: situazioni complesse e imprevisti sperimentali, le molteplici variabili, una rigorosa spiegazione dei risultati in base alle evidenze, il riconoscimento di un errore, il confronto dei propri risultati con quelli degli altri e la definizione di nuove domande di ricerca.

Secondo Maria Luce Vegna, Direttore Medico Amgen Italia: “Amgen è un’Azienda che si spinge oltre le frontiere più avanzate della medicina, grazie alla visione di ricercatori che hanno interpretato le biotecnologie in modo innovativo. Ecco perché è importante che Fondazione Amgen investa nella formazione delle giovani generazioni. Amgen Biotech Experience è uno dei programmi di successo offerti agli studenti delle scuole superiori per ispirare i ricercatori di domani”.

In Italia la Regione capofila del programma è la Campania che, con 17 scuole, può vantare il maggior numero di istituti coinvolti, anche grazie alla stretta collaborazione avviata dal Dipartimento di Biologia dell’Università degli studi di Napoli Federico II con il provider di ABE in Italia, l’Associazione Nazionale Insegnanti di Scienze Naturali (ANISN).

Tra le scuole campane coinvolte durante l’anno scolastico 2018 – 2019, l’Istituto Superiore Statale Pitagora di Pozzuoli è sicuramente uno dei più attivi nella provincia di Napoli: i suoi insegnanti di scienze e gli studenti della terza classe del Liceo Scientifico hanno aderito al programma formativo ABE vivendo un’esperienza unica nel suo genere che oggi, grazie all’organizzazione di un Open Day, è stata ripercorsa nelle sue tappe principali e raccontata attraverso la presentazione dei risultati raggiunti.

“Gli studenti – sottolinea Anna Pascucci, Presidente ANISN e Direttore dell’ABE Site Italy – hanno accolto con entusiasmo la possibilità di sperimentare in prima persona, a scuola, attività di laboratorio di ricerca biotecnologica, apprezzandone il valore e mostrando grande interesse per questa modalità assolutamente innovativa di insegnare le Scienze a scuola”. “La formazione degli insegnanti dell’ISS Pitagora – spiega poi la Professoressa Pascucci – è stata svolta presso il Dipartimento di Biologia dell’Università degli Studi Federico II di Napoli dallo staff dell’ABE Site Italy costituito da esperti IBSE (Inquiry Based Science Education) dell’ANISN, coordinatore del programma in Italia e da scienziati. Il corso ha coniugato attività sperimentali e formazione metodologica, approfondimenti scientifici e riflessioni sulla natura della scienza”.

Fondazione Amgen sostiene a livello economico il programma ABE da oltre 30 anni negli Stati Uniti. Nel 2017 il programma è stato avviato anche in Cina, Canada, Australia, Singapore e in cinque Paesi europei, tra cui l’Italia. Si stima che a livello globale, nel 2020 ABE avrà coinvolto circa 900.000 studenti di scuole secondarie di 20 paesi del mondo.

ABE Site Italy è realizzato grazie alla cooperazione tra ANISN e Università Federico II di Napoli e si fregia di gemellaggi di prestigio con l’ABE site Massachusetts, Harvard University (U.S.A.) e l’ABE France presso l’Ecole Normale Superieure di Parigi. Il corso di formazione ABE è organizzato in due fasi: una di formazione in presenza dei docenti di scienze selezionati tramite una call pubblica sulla piattaforma del MIUR e una di sperimentazione obbligatoria con gli studenti a scuola. L’ABE Site Italy offre gratuitamente risorse didattiche e strumenti in comodato d’uso necessari per la sperimentazione a scuola, previa verifica dell’esistenza di un laboratorio scientifico sufficientemente attrezzato presso l’istituzione scolastica ospitante e il rispetto di tutte le norme di sicurezza.

In Italia, nell’ultimo triennio, Fondazione Amgen ha destinato contributi per oltre 500.000 euro ai diversi programmi indirizzati allo sviluppo e alla diffusione della cultura scientifica. Amgen Biotech Experience, presente in Italia dal 2017, ha coinvolto oltre 2.500 studenti di 8 regioni italiane.

Per maggiori informazioni consultare il sito: abe.anisn.it

Share this post