Malta: un mercato ricco di opportunità per le imprese del Sud

Si è conclusa l’edizione 2015 del Commonwealth Business Forum ospitata dal Governo Maltese, che ha coinvolto più di 1200 delegati provenienti dai 53 paesi facenti parte del network britannico.

Per la prima volta ha partecipato alla kermesse internazionale una delegazione imprenditoriale italiana rappresentata, per l’occasione, dall’Associazione Imprese del Sud, giovane e dinamica organizzazione nata per valorizzare e sviluppare nel mondo opportunità per le aziende italiane.

Durante i tre giorni di lavoro, si sono svolti numerosi forum di discussione che hanno trattato temi riguardanti l’attualità economica globale e le modalità di costruzione di un sistema di relazioni imprenditoriali innovative, basate sulla condivisione di valori universali e prospettive sostenibili.

L’organizzazione del CBF ha dato l’opportunità ai partecipanti delle varie delegazioni, di potersi incontrare in meeting one-to-one, per consentire una diretta conoscenza degli interlocutori e valutare nell’immediato concrete possibilità di partnership e di business.

La delegazione Italiana di Imprese del Sud, composta di quindici delegati e trenta brand aziendali, accompagnata dall’Ambasciatore di Malta in Italia, S.E. Vanessa Frazier e coordinata dal Presidente dell’Associazione Sergio Passariello ha partecipato attivamente a tutte le sessioni di lavoro e incontrato direttamente diversi interlocutori istituzionali e privati.

E’ stata un’esperienza unica ed esclusiva, che ha consentito alla nostra delegazione di interfacciarsi con interlocutori imprenditoriali di spessore e con una visione del business immediata e concreta” – ha dichiarato Sergio Passariello, Presidente di Imprese del Sud.

Non ha caso – continua Passariello – nell’ambito degli incontri istituzionali, abbiamo sottoscritto, come Associazione, un accordo di partnership e di scambio immediato di informazioni commerciali con la Camera di Commercio e Industria del Sud Africa e la Mediterranean Academy of Culture, Tourism and Trade di Malta.

Sono convinto, dopo quest’esperienza – conclude Passariello – che il “Sistema Italia” debba necessariamente affacciarsi ai nuovi mercati internazionali con un approccio diverso, al fine di supportare le azioni imprenditoriali con più incisività e concretezza. Imprese del Sud resta a disposizione di tutte le realtà imprenditoriali italiane, comprese le Associazioni di Rappresentanza, per organizzare missioni di lavoro congiunte rispetto ai rapporti che si cono consolidati al Commonwealth Business Forum.

Nata ad Avellino – vive e lavora a Napoli - Giornalista professionista – collabora con alcune testate on line- autrice di biografie - ideatrice e conduttrice di una trasmissione televisiva “Bellezza & Salute Magazine” in onda su un circuito di tv a livello nazionale e sui principali social [ View all posts ]

Go to TOP