Capsule “bed and boarding” per dormire in aeroporto: Hanno le dovute autorizzazioni?

Il Comune  e Gesac ci confermino che  questo innovativo quanto atipico “albergo” abbia le dovute autorizzazioni e rispetti i requisiti.

E’ quanto dichiara Agostino Ingenito – leader dei bed and breakfast ed affittacamere della Campania.

“ Nulla contro le innovazioni, si comprende il valore dell’operazione se come appare è destinato a soste temporanee di alcune ore per viaggiatori che hanno necessità di riposo. Tuttavia – continua il presidente regionale e nazionale di Aigo Confesercenti – Appare utile comprendere quali sono stati gli iter amministrativi considerato che finora questa categoria non esisteva tra quelle previste “.

Dall’associazione che rappresenta il comparto ricettivo extralberghiero viene espressa curiosità per il progetto che tuttavia si presta a non chiare modalità sul pernottamento temporaneo.

“Saranno registrati alla Questura questi ospiti occasionali? Pagheranno una tassa di soggiorno?  Nel Paese dove l’occasionalità e l’emergenza si trasforma in consuetudine, non vorremmo che un’iniziativa seppur utile per una tipologia di viaggiatori si trasformi in un’ulteriore forma di concorrenza sleale. In questo caso ci bastano già le tante strutture ricettive totalmente abusive che fioccano in rete nei maggiori portali di prenotazione e senza alcun controllo – continua Ingenito – Sia chiaro non siamo certo noi che rappresentiamo l’innovazione social del turismo in Italia, a fare da bastian contrari, ma solo avere chiare informazioni su un modello fuori dai canoni tradizionali”.

Nata ad Avellino – vive e lavora a Napoli - Giornalista professionista – collabora con alcune testate on line- autrice di biografie - ideatrice e conduttrice di una trasmissione televisiva “Bellezza & Salute Magazine” in onda su un circuito di tv a livello nazionale e sui principali social [ View all posts ]

Go to TOP