A Vittorio Sgarbi il Premio Poerio – Imbriani 2016

Tenere alta la memoria di quella Famiglia di Patrioti, della quale Benedetto Croce ha testimoniato, nei suoi scritti, l’amor di patria, la cultura ed il sacrificio.

E’ questo lo scopo della quinta edizione del Premio Poerio – Imbriani, istituito nel 2011 e dedicata al 150° anniversario della nascita di Benedetto Croce, che si è svolta al Palazzo delle Arti (Pan) di Napoli.

Anna Poerio Riverso, Presidente dell’Associazione Culturale Alessandro Poerio, ha consegnato la targa del Premio a Vittorio Sgarbi con la seguente motivazione:

Al Professore Vittorio Sgarbi, critico d’artestorico dell’arteopinionistascrittore, profondo conoscitore e difensore del patrimonio artistico e culturale italiano, il Comitato Organizzatore è lieto di conferire il Premio Poerio – Imbriani 2016 per l’ineguagliabile e appassionato impegno con cui incessantemente sostiene l’Arte e la Cultura.

La sua ineguagliabile, sferzante e limpida capacità oratoria conquista il pubblico più vasto, guidandolo sapientemente verso la comprensione delle opere d’arte antiche e moderne.

La sua costante ricerca, da nord a sud, dei luoghi storici e artistici più reconditi e sconosciuti contribuisce a far sentire gli italiani accomunati da un’unica eredità culturale.

Egli è, senza dubbio alcuno, il paladino dell’Unità d’Italia per la quale i patrioti risorgimentali soffrirono e sacrificarono la vita.”

 

Insieme alla targa, a Vittorio Sgarbi sono stati donate alcune pregevoli pubblicazioni: Una famiglia di patrioti, di Benedetto Croce, a cura di Giuseppe Galasso, Adelphi; Carlo Poerio, una vita per l’Unità d’ Italia, di Anna Poerio, Gruppo Albatros; I Poerio, una famiglia insigne, Istituto Italiano per gli Studi Filosofici Press; Carlo Poerio, illustre cittadino di Marano, di Carlo Palermo e Anna Poerio Riverso, MReditori.

Sono intervenuti: l’Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, Nino Daniele; Piero Craveri, Presidente della Fondazione Biblioteca Benedetto Croce e dell’Ente Morale Suor Orsola Benincasa; Giulio Raimondi, Presidente dell’Associazione Amici degli archivi onlus, e Clara Guarino, Presidente del Lions Club Napoli 1799. La regista ed attrice Valeria Vaiano ha coordinato un Reading estratto dal dramma storico “Carlo Poerio e i deportati politici napoletani”, scritto nel 1859 da Antonio Guerritore.

 

Nata ad Avellino – vive e lavora a Napoli - Giornalista professionista – collabora con alcune testate on line- autrice di biografie - ideatrice e conduttrice di una trasmissione televisiva “Bellezza & Salute Magazine” in onda su un circuito di tv a livello nazionale e sui principali social [ View all posts ]

Go to TOP