Zinzi aderisce alla Lega: La mia scelta per dare più forza al nostro territorio

“Il 5 giugno di cinque anni fa dei malviventi sequestrarono mia sorella e mia nipote per ore, da allora è cresciuta in me l’idea che la sicurezza sia un tema sul quale non si possono fare sconti. Oggi vuol dire evitare che alle imprese arrivino prima gli usurai delle istituzioni come purtroppo sta accadendo. Se ho scelto di entrare nella Lega è anche per queste ragioni”.
Così il consigliere regionale Gianpiero Zinzi che oggi ha ufficializzato la sua adesione alla Lega alla presenza del segretario Matteo Salvini e del coordinatore regionale Nicola Molteni.
“C’è la volontà – ha aggiunto Zinzi – di costruire un grande progetto nel campo del centrodestra che coniughi percorsi diversi. Siamo pronti a portare il nostro contributo in termini di idee e valori, a cominciare dalle battaglie che ho condotto in questi anni in Consiglio regionale. Sostegno alla disabilità, impegno per i precari della Sanità e Terra dei Fuochi sono stati e saranno i nostri temi. Ma la sfida più importante – ha concluso – è liberare questa Regione dalle chiacchiere di Vincenzo De Luca. Alla Campania serve concretezza e buon senso e un Governo regionale all’altezza delle sfide che ci attendono”.

Go to TOP