Voto si scambio, in manette deputato regionale siciliano

Il deputato regionale siciliano Giuseppe Gennuso, eletto nella lista Popolari ed Autonomisti, è stato arrestato ieri sera dai carabinieri del comando provinciale di Siracusa con l’accusa di voto di scambio aggravato dal metodo mafioso. Il provvedimento è stato emesso dal gip del tribunale di Catania su richiesta della Direzione distrettuale antimafia del capoluogo etneo. Gennuso, alla sua quarta legislatura, è finito ai domiciliari insieme ad un procacciatore di voti. Il carcere è invece è stato disposto per Francesco Giamblanco, genero del boss di Avola.

Go to TOP