Valeria Valente “rottama” Bassolino: “Grazie a Napoli, ora dobbiamo battere De Magistris e Lettieri”

E’ Valeria Valente il candidato del centrosinistra alle amministrative di Napoli. Valente, parlamentare del Partito democratico e referente regionale della componente “Rifare l’Italia” in Campania, ha sconfitto di misura l’ex sindaco ed ex governatore della Campania Antonio Bassolino. Più staccati gli altri due candidati, il segretario dei Giovani democratici Marco Sarracino e l’oncologo Antonio Marfella, candidato per il Psi. Quasi 31mila i votanti che si sono recati ai 78 seggi aperti in tutti i quartieri della città dalle 8 alle 21 di ieri. Risultato lontano dai 45mila delle primarie del 2011, poi annullate per presunti brogli, ma soddisfacente per il partito provinciale, che aveva individuato nella quota di 30mila votanti l’obiettivo da raggiungere.

“Grazie agli elettori, ai militanti, ai cittadini di Napoli”, ha dichiarato Valeria Valente. “Abbiamo fatto bene a fare le primarie, abbiamo vinto: Napoli ha deciso di guardare avanti. Adesso – ha aggiunto – battiamo de Magistris e Lettieri tutti insieme”. Congratulazioni alla vincitrice sono arrivate da Assunta Tartaglione, segretario regionale del Pd Campania: “E’ la vittoria di una donna che coniuga rinnovamento ed esperienza politica – ha detto Tartaglione – tutto il Pd sarà unito al suo fianco per vincere la battaglia decisiva e riconquistare il Comune di Napoli. Un ringraziamento va agli altri candidati per aver contribuito con le loro idee alla riuscita di queste primarie”.

Go to TOP