Questa festa, il Corpus Domini, che notoriamente cade il secondo martedì dopo la Pentecoste — gli italiani la chiamano giorno del corpo di Cristo – è festeggiata a Napoli, come in tutta la cristianità cattolica, con una splendida processione. Allora il re con molti alti ufficiali e grandi della città, che compaiono tutti vestiti di gala con gli ordini e i nastri, va dietro l’ostensorio, e per via, inginocchiandosi su un cuscino, riceve-la benedizione dell’arcivescovo. In questo giorno sulla piazza del Pennino, presso la zecca, viene eretto un catafalco, in forma di tempio, che costa più di tremila ducati, ed è visitato anche dal re.

Otto giorni dopo vi è la festa dei quattro altari, dove ha pure luogo una grande processione. Si vedono allora quattro grandi altari eretti per strada e ornati con tappeti preziosi, vasi e altre pompe. Uno di essi si trova davanti al teatro San Carlo. Nel tratto in cui la processione si ferma davanti ad esso, compare il re sul balcone e piega le ginocchia con gli altri.

“Vita popolare a. Napoli nell’età romantica, Karl August Mayer”

Le altre puntate del viaggio nelle feste del Regno di Napoli

  1. 17 gennaio – S. Antonio Abata – https://www.ilsudonline.it/laltra-storia-del-sud-un-anno-di-feste-nel-regno-di-napoli-17-gennaio-s-antonio-abate/
  2. La domenica di quaresima – https://www.ilsudonline.it/laltra-storia-del-sud-un-anno-di-feste-nel-regno-di-napoli-la-domenica-di-quaresima/
  3. 19 marzo, San Giuseppe – https://www.ilsudonline.it/laltra-storia-del-sud-riscopriamo-le-feste-del-regno-di-napoli-san-giuseppe-e-il-mito-delle-zeppole-di-pintauro/
  4. Pasqua – https://www.ilsudonline.it/laltra-storia-del-sud-riscopriamo-le-feste-del-regno-di-napoli-la-processione-di-pasqua-dei-lazzaroni/
  5. San Gennaro – https://www.ilsudonline.it/laltra-storia-del-sud-un-anno-di-feste-nel-regno-di-napoli-i-tre-giorni-di-san-gennaro/
  6. La pentecoste https://www.ilsudonline.it/un-anno-di-feste-nel-regno-di-napoli-la-pentecoste-da-montevergine-alla-madonna-dellarco/