Da Troisi a Maradona, si accendono le luci di Natale: dal 20 novembre a Chiaia

luminarie napoliAnche quest’anno, il Comune di Napoli in collaborazione con Citelum, si è impegnato ad offrire a cittadini e turisti uno spettacolo di luminarie natalizie innovative, originali, a basso consumo di energia e tematiche.

Inaugurate in tempi record sabato scorso le luminarie di San Gregorio Armeno, ispirate alla cultura e tradizione napoletana; non solo personaggi del tipico presepe napoletano ma anche personalità che hanno fatto la storia napoletana come Totò, Maradona, Massimo Troisi, Pulcinella ed Edoardo De Filippo.

Il 20 novembre si accenderanno le luci anche a Chiaia dove, in particolare in via Toledo, le luminarie saranno ispirate allo shopping napoletano. Ancora arte e cultura per le luminarie del Vomero dove, con il contributo dell’artista Fermariello che ha ideato una vera e propria scultura luminosa, le luminarie saranno inaugurate nella prima settimana di dicembre.

Ancora singolari luminarie, come quella ideata dagli studenti dell’Accademia delle Belle Arti che riproduce un particolare della chiesa di Santa Caterina e che illuminerà via Carbonara o come l’albero innevato di 16 mt che sarà installato in zona Chiaia.

Non solo Chiaia e Vomero, le luminarie del Comune arriveranno anche in altri quartieri, da Ponticelli a Capodimonte e al Centro Direzionale.

Per seguire passo dopo passo l’installazione delle luminarie del Comune e visionare le foto delle luci di quest’anno e dello scorso è possibile aggiornarsi al sito appositamente creato www.illuminapoli.it

Go to TOP