Torna MediCinema, la gara di “corti” che porta salute e malattia sul grande schermo

Torna MediCinema, la gara di “corti” che porta salute e malattia sul grande schermo

Si terrà il 26 marzo, dalle 11 alle 13.00 al Pan di Napoli (Via dei Mille 60) la seconda edizione del concorso di cortometraggi “MediCinema Benessere, salute, malattia”, ideato Ignazio Senatore, psichiatra e critico cinematografico. A raccogliere l’eredità di presidente di giuria, lo scorso anno affidato al regista Pappi Corsicato, sarà l’attrice Rosalia Porcaro, affiancata dal regista –attore Francesco Albanese e dal direttore della Mediateca di Santa Sofia, Francesco Napolitano.

Tantissimi i corti pervenuti, arricchiti dalla presenza di attori del calibro di Paolo Sassanelli, Roberto Citran, Max Tortora, Giulio Colangeli, Pietro De Silva, Fabrizio Ferracane e Gianfranco Barra. A concorrere ai premi come miglior corto, regia, attore, attrice e corto premiato dal pubblico Angelman di Enza Lasandra, Alessio Periti, Interruzione di Marzio Santoro, Maria di Afro de Falco, Il nostro piccolo segreto di  Franco Montanaro, La parte mancante di Piernicola Arena, Il potere dell’oro rosso di Davide Minnella, Solo un dettaglio di Francesco Frate, Aiutaci ad aiutare Aiutismo di Rocco Cosentino, L’oro della prevenzione di Giuseppe Bucci. Al termine della proiezione dei corti, il prof. Luigi Califano, preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia della Federico II consegnerà all’attore Gino Rivieccio un Premio Speciale per il corto L’oro della prevenzione, sulla prevenzione delle malattie della prostata.
Info: www.cinemaepsicoanalisi.com

 

Share this post