Gli studenti stranieri al Sud sono più¹ bravi in Italiano dei loro coetanei autoctoni. Il punteggio delle prove Invalsi di Italiano, ottenuto dagli studenti immigrati di seconda generazione in terza media al Sud, è infatti superiore di un punto rispetto a quello raggiunto dai stessi compagni di classe italiani. Buoni i risultati anche in matematica e in particolare quelli che riguardano gli alunni delle seconde elementari del sud e delle isole. Sono alcuni risultati che emergono dai dati contenuti nel rapporto Invalsi 2014.

”Nelle regioni meridionali e insulari le distanze tra alunni italiani e stranieri si accorciano e in alcune di esse, talvolta, la differenza tra alunni autoctoni e stranieri cambia di segno a vantaggio di questi ultimi”, si legge infatti nel rapporto.

In particolare, dati alla mano, in Campania il punteggio medio degli alunni stranieri di prima generazione in seconda elementare in matematica è di  222 mentre i loro compagni italiani si fermano a 198