Spaccio di droga in taxi, coinvolto anche un poliziotto

image

Potrebbe essere coinvolto anche un poliziotto tra gli indagati nell’ambito del blitz all’alba della Polizia di Stato di Caserta che ha portato a cinque ordinanze di custodia cautelare nei confronti di altrettante persone gravemente indiziate di associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti. Il provvedimento, emesso dal gip del Tribunale di Napoli, su richiesta della Dda partenopea, si è reso necessario alla fine delle indagini condotte dalla Squadra Mobile di Caserta, e coordinate dalla Procura Antimafia di Napoli. Secondo gli inquirenti il gruppo criminale, attivo soprattutto a Caserta, si riforniva di cocaina e hashish a Caivano, nel Napoletano e, trasportava la droga in un ‘taxi’. Dopo convenzionali e criptici contatti telefonici, portava le dosi in luoghi di appuntamento, sempre diversi, dove gli acquirenti erano raggiunti dai pusher per la consegna. Nel corso delle indagini la Squadra mobile ha arrestato un corriere che a bordo della sua auto aveva 4 chili di hashish, nascosta nella fiancata del veicolo.

Go to TOP