Sito di compostaggio a Scampia: una settimana tra diffamazione e minacce anonime e pubbliche

Sito di compostaggio a Scampia: una settimana tra diffamazione e minacce anonime e pubbliche

IL rendering dell'impianto di compostaggio a Scampia

Dal coordinamento Comitato Fuochi
“Sta finendo una settimana di fuoco sul piano compostaggio a Scampia.
E’ iniziata con le strumentali diffamazioni apparse su facebook , da parte di cittadini simpatizzanti della maggioranza della VIII Municipalità, a carico di Lino Chimenti (esponente del comitato No Discariche di Scampia e referente del CCF) , è continuata con i toni da stadio usati dallo stesso gruppo alla Consulta Ambiente a Palazzo San Giacomo, (durante la quale il Vice Sindaco ha ricevuto minacce anonime via sms) ed è finita con le minacce di morte subite in sede di Consiglio Municipale da parte del consigliere di minoranza Ivo Poggiani ad opera del consigliere di centro-destra Uccello.
Non riusciamo a capire a chi fa gioco portare il livello della discussione su questi toni di scontro in vista della realizzazione di un sito di compostaggio, anello fondamentale per un ciclo di gestione rifiuti che abolisca le discariche e gli inceneritori.
Per questi episodi, il Coordinamento Comitati Fuochi esprime solidarietà alle persone oggetto di attacchi strumentali, ma in particolar modo all’amico e compagno di battaglie IVO POGGIANI, che ha subito intimidazioni gravi e che meriterebbero attenzione da parte delle autorità competenti”.

Share this post