Reggio Calabria, sequestrata una piantagione di marijuana

Reggio Calabria, sequestrata una piantagione di marijuana

marijuanaI finanzieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria hanno arrestato un pregiudicato con l’accusa di aver allestito una piantagione di marijuana e un laboratorio per l’essiccamento ed il confezionamento dello stupefacente. I finanzieri avevano notato un’assidua presenza di persone già note per precedenti specifici presso un immobile isolato e apparentemente abbandonato nel quartiere reggino di San Cristoforo. L’intervento dei militari ha consentito di scoprire una vera e propria attività di coltivazione, essiccazione, confezionamento e vendita di marijuana. Sono state complessivamente sottoposte a sequestro 283 piante di varie dimensioni allo stato vegetativo, numerose piante poste ad essiccare, 3 kg. di sostanza già pronta per essere immessa sul mercato, un impianto di riscaldamento composto da 12 lampade alogene per accelerare e favorire la crescita delle piante, un impianto di aereazione costituito da ventilatori posti in funzione in sale adibite ad essiccatoio e un impianto di irrigazione comandato elettronicamente.

Share this post