arresti

I carabinieri della compagnia di Reggio Calabria hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Reggio Calabria, a carico di tre persone ritenute responsabili di un tentativo di estorsione aggravata dalla metodologia mafiosa, commesso a maggio 2014 ai danni del proprietario di una agenzia di onoranze funebri.