Primarie del Pd, primo round a Renzi con il 68% dei voti

Secondo dati ufficiosi, il primo round del congresso del Partito democratico, Matteo Renzi sarebbe davanti a Orlando ed Emiliano, ma è polemica sui dati, soprattutto queli relativi all’affluenza: avrebbero infatti votato circa 235/255mila iscritti, su un totale di 430mila iscritti. Il segretario uscende avrebbe ottenuto il 68% dei consensi, mentre Orlando non supererebbe il 25/29%. Staccato Michele Emiliano, che però avrebbe superato comunque l’asticella del 5%, sotto la quale non avrebbe avuto accesso alle primarie. Scontro aperto sia su affluenza che sui risultati. “Questi sono pseudo dati, il Nazareno è fazioso, occupato dai renziani”, dicono dal fronte di Emiliano, mentre la Boschi risponde: “Le cifre sull’affluenza sono corrette. Se si parla di brogli si indichino i nomi e i luoghi”. Sono risultati incredibili, che vanno oltre le nostre migliori previsioni”. fanno sapere dal fronte renziano. “Loro erano convinti di andare molto meglio, così non è stato, hanno preso una bottarella, perciò in questi giorni hanno dato segnali di nervosismo e protestato per il voto, ma io stimo Andrea e sono convinto che si possa lavorare tutti insieme”, avrebbe detto Renzi.

Vai a TOP