Prestito pluriennale INPDAP: ecco chi può richiederlo

I prestiti pluriennali Inpdap sono finanziamenti anche piuttosto consistenti, destinati ai
dipendenti, e agli ex dipendenti in pensione, delle aziende pubbliche e degli enti statali e
locali. Attualmente l’Inpdap come istituzione a sé non esiste più, e il riferimento per questo
tipo di prestiti è sempre l’Inps che, secondo le disponibilità economiche, eroga gli importi
direttamente o servendosi di istituti di credito e società finanziarie convenzionate.
Grazie ai prestiti pluriennali, un lavoratore statale o un pensionato statale possono
disporre di liquidità in maniera relativamente facile e rapida: una soluzione sicuramente
utile per far fronte ad una spesa imprevista, per effettuare un acquisto importante o per
soddisfare un desiderio.
In genere, i prestiti pluriennali Inpdap sono finalizzati: questo significa che per ottenerli è
necessario che la motivazione rientri in una serie di casistiche predefinite dall’Inps stesso.
Tuttavia, come si è detto, ottenerli è abbastanza facile, poiché l’unica garanzia richiesta è la
presentazione della busta paga o del cedolino della pensione.
Normalmente, poiché lo stipendio o la pensione rappresentano una garanzia, la restituzione
del prestito avviene tramite il sistema della cessione del quinto del proprio reddito mensile.
Questo significa che le rate vengono trattenute direttamente dalla busta paga o dalla
pensione: un meccanismo sicuramente vantaggioso poiché evita dimenticanze e ritardi. Per
conoscere più profondamente tale categoria di prestiti, è possibile consultare il sito
www.cessionedelquintofacile.com che offre una serie di informazioni chiare e dettagliate in
merito.
Chi può usufruire dei piccoli prestiti Inpdap
I prestiti pluriennali Inpdap, come abbiamo detto, sono destinati ai lavoratori e ai pensionati
iscritti alla Gestione Unitaria delle Prestazioni sociali o creditizie, che lavorano per conto di
aziende pubbliche ed enti statali. Una volta ottenuto il prestito, la restituzione avviene a
rate mensili, come per qualsiasi altro finanziamento, il cui importo non supera mai la
misura del 20% del reddito mensile.
Il requisito di base per l’ottenimento del prestito è il contratto di lavoro dipendente presso
un'azienda pubblica a tempo indeterminato con un’anzianità non inferiore ai 4 anni. Nel
caso di contratto a termine, la durata non deve essere inferiore ai tre anni, con relativa
estinzione del debito prima della scadenza.
Inoltre, i prestiti pluriennali INPDAP non richiedono garanzie particolari, quali possono
essere fideiussioni, firme di terze persone come garanti, ipoteche e pegni in genere, proprio
perché la detrazione automatica delle rate è una garanzia più che sufficiente.

Le categorie di prestito pluriennale Inps / Inpdap
I presiti pluriennali ex Inpdap si dividono principalmente in due categorie: prestiti da
restituire in dieci anni o in cinque anni. In entrambe le situazioni la rata non supera mai il
quinto del reddito mensile e il tasso di interesse risulta essere sempre piuttosto agevolato se
confrontato con altri prodotti finanziari destinati ad utenti privati.
Questi prestiti prevedono una giustificazione della richiesta che rientri in una lista definita
dall’Inps, si tratta comunque di una gamma di casistiche molto ampia. Infatti, i prestiti
quinquennali possono essere richiesti per diverse motivazioni tra cui trasloco, nascita di un
figlio, matrimonio, corsi di studio, acquisto di un’auto, manutenzione della casa, cure
mediche e riparazioni a seguito di eventi naturali o furti, mentre i prestiti decennali
riguardano anche la costruzione, il riscatto o l’acquisto di un immobile residenziale e
l’estinzione di un mutuo.
Come si accede ai prestiti pluriennali Inpdap / Inps
Per inoltrare la domanda finalizzata ad ottenere i prestiti pluriennali Inpdap è necessario
visitare il sito dell’Inps e procedere a scaricare i moduli di richiesta, seguendo la
procedura indicata e allegando i dovuti documenti. L’ufficio competente provvederà a
verificare la situazione per poi procedere, in caso di esito positivo, ad erogare la cifra
richiesta.
Esistono anche piccoli prestiti Inpdap da restituire entro breve tempo, ideali per far fronte
a spese contenute, che non richiedono giustificazione.

Go to TOP