Pranzo di Pasqua, l’83% degli italiani resta a casa

L’83% degli italiani ha deciso di consumare a casa propria o di parenti e amici il tradizionale pranzo, per il quale è stimata una spesa media di 55 euro a famiglia tra Pasqua e Pasquetta. E’ quanto emerge dall’analisi Coldiretti/Ixè ‘La Pasqua 2017 degli italiani’, nel quale si precisa che 3,7 milioni di persone hanno invece scelto di andare al ristorante per il pranzo pasquale, e altre 350mila preferiranno l’agriturismo. Insieme alle uova vere e di cioccolato, l’alimento più rappresentativo della tradizione pasquale resta la carne d’agnello che viene servita quest’anno su più della metà delle tavole (52%) sia nelle case, che nei ristoranti e negli agriturismi. Secondo quanto emerge dall’analisi Coldiretti-Ixè dalla quale si evidenzia che il 34% degli italiani ha scelto carne d’agnello italiana e il 12% addirittura comperata direttamente dal produttore, mentre solo il restante 6% non è interessato alla provenienza.

Vai a TOP