Potenza, la truffa delle società di comodo per assumere pregiudicati

Avevano creato una società di comodo con l’obiettivo di assumere pregiudicati e persone gravate da provvedimenti cautelari restrittivi (per agevolarne la concessione di benefici da parte dell’Autorità Giudiziaria) e usufruire indebitamente di benefici di natura previdenziale, fiscale e tributaria. Con questa accusa la Polizia di Potenza ha arrestato alcuni componenti di una banda criminale, come disposto dal Gip di Potenza. Nelle indagini condotte dai poliziotti della Squadra Mobile sono inoltre emersi gravi indizi di colpevolezza, nei confronti degli arrestati, anche per i reati di sequestro di persona, violenza privata e lesioni personali nei confronti di una persona che lo scorso settembre aveva iniziato a collaborare con la giustizia. Ad altre tre persone della banda è stata notificata invece l’informazione di garanzia, fra loro anche un noto avvocato di Potenza. Ulteriori notizie saranno rese note nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 12.00 presso la locale Procura della Repubblica.

Go to TOP