Pil siciliano in caduta libera, 2013 da dimenticare

Il 2013 e’stato un anno di “perduranti difficolta'” per l’economia siciliana che,” pur svelando un’attenuazione del crollo produttivo registrato nel 2012″, non annuncia “nessun decisivo segnale di ripresa negli indicatori dei vari settori”. E’ quanto emerge dall’analisi congiunturale dell’economia siciliana nel 2013 del Servizio statistica della Regione. Il costante arretramento del Pil siciliano rispetto a quello del Mezzogiorno, innescato nel biennio 2010-11 (-1,2%), si e’ aggravato nel 2012-13 (-6,5%), piu’ pesante del dato pur negativo della media nazionale (-4,4%). Con effetti devastanti sull’occupazione.
Go to TOP