Napoli: Manna (I Municipalità): Destinare spazi pubblicialle attività ginniche

«Assegnare temporaneamente aree e spazi pubblici ai soggetti operanti nel settore delle palestre, delle associazioni e dei centri sportivi»: è la proposta della Commissione Politiche Giovanili, Sport, Decentramento e Bilancio della Prima Municipalità di Napoli, scaturita al termine di una riunione durante la quale si è discusso dell’ordinanza n. 48 del 17 maggio 2020 a firma del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. «Una misura che, se adottata, servirebbe a dare ossigeno a un settore in grave difficoltà, consentendo una effettiva e sicura ripartenza delle attività, in ottemperanza alle disposizioni previste per contrastare l’emergenza epidemiologica in corso», ha chiarito il presidente della Commissione, l’avvocato Federico Manna.

«All’esito di un proficuo confronto circa i molteplici interessi da tutelare, tra cui va considerata in primis la salute degli utenti, ma al contempo la necessità di consentire una ripresa economica di chi opera nel settore delle palestre, delle associazioni e dei centri sportivi, che, per la natura stessa dell’attività, è stato fortemente pregiudicato dai richiamati provvedimenti restrittivi – si legge in una lettera indirizzata dalla Commissione alla Giunta regionale e all’assessore allo Sport del Comune, Ciro Borriello – si ritiene che una possibile soluzione possa consistere nella temporanea assegnazione di spazi e aree pubbliche in favore di tali soggetti per l’esercizio di quelle attività ginniche, motorie ed equivalenti (yoga, pilates, ecc.), le cui modalità e caratteristiche sono conformi all’esecuzione all’aperto. Si chiede inoltre di procedere all’individuazione di tali aree tenendo nella dovuta considerazione le esigenze, parimenti degne di tutela, degli usuali utenti delle stesse, e che sia assicurata la pulizia degli spazi occupati».

Commenti

Che cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go to TOP