Melito, si dimette l’assessore al Bilancio Angela Arsenti: Troppe divergenze su atti vitali per l’amministrazione

“Mi rivolgo, doverosamente, ai miei concittadini, sostenitori ed in particolare ai miei elettori. Con mio profondo rammarico, stamane ho rimesso nelle mani del Sindaco, Antonio Amente, le mie deleghe di Assessore al Bilancio, Tributi, Programmazione economica, Personale, Partecipazioni comunali, Imprenditoria femminile, Pubbliche affissioni, Reperimento risorse extra comunali  del Comune di Melito di Napoli. Dopo essere stata eletta consigliere comunale, accettai con entusiasmo questa carica per la quale ho investito le mie energie e le mie competenze professionali  per il bene della comunità. In questi anni di amministrazione relativamente all’aspetto finanziario e programmatico ho affrontato criticità e tante contraddizioni ed in particolare il dissesto finanziario, conseguendo l’approvazione dal Ministero dell’ Interno del Bilancio Stabilmente Riequilibrato, “in tempi record”. La motivazione che mi porta a questa sofferta decisione è la profonda diversità di visione nell’affrontare la predisposizione di atti di vitale importanza per l’amministrazione, sia nella tempistica che nella metodologia. Voglio ringraziare tutte le persone che mi sono state vicine in questi anni, in particolare la mia famiglia, i miei elettori, i dipendenti comunali  e confermo  il mio impegno  politico a servizio della  città di Melito”. Queste  le parole con le quali l’assessore al Bilancio del comune di Melito, Angela Arsenti, ha rimesso le deleghe nelle mani del primo cittadino del comune dell’area Nord di Napoli.

Go to TOP