Madre e figlio trovati morti, giallo ad Avellino

E’ avvolta nel giallo la morte a Pietrastornina, in provincia di Avellino, di madre e figlio trovati senza vita, dopo che da diversi giorni non si avevano piu’ loro notizie. La donna, una vedova di 73 anni (e non di 80 come si era appreso in un primo momento) e il figlio di 43, sono stati trovati in due stanze diverse nella loro abitazione di via Sott’Arco. Il cadavere della donna e’ stato scoperto al piano terra della casa mentre quello del figlio in una stanza del piano superiore. Cosa ha provocato la loro morte? Mistero. Di sicuro, secondo gli investigatori (sul luogo sono arrivati i carabinieri della locale stazione) sul corpo dei due non c’erano segni di violenza.

A lanciare l’allarme sono stati alcuni parenti che da giorni non avevano piu’ notizie dei congiunti. Sul posto e’ arrivato il medico legale per i primi accertamenti disposti dal magistrato di turno. Nessun segno di effrazione, la porta era chiusa dal di dentro. Gli accertamenti medici dovranno stabilire, oltre alle cause della morte, se il decesso sia stato contestuale o in momenti diversi. Nell’abitazione, hanno riferito gli investigatori, non sono state trovate stufe ne’ bracieri e quindi e’ passata in secondo piano la pista della morte per esalazioni di monossido di carbonio.

Go to TOP