Le prime pagine di lunedì 1 maggio

L’apertura di quasi tutti i giornali è dedicata alla vittoria con larghissima maggioranza di Matteo Renzi alle primarie. L’ex presidente del Consiglio torna il segretario del Pd. Alle primarie votano quasi due milioni di elettori: un risultato superiore alle aspettative. Ma in evidenza c’è anche il tema delle organizzazioni non governative e dei presunti rapporti con gli scafisti. Il leader della Lega, Salvini, rivela che esiste un dossier dei servizi segreti che lo conferma.

Andiamo all’estero: ancora una coltellata di Donald Trump alla stampa: snobba il Gala dei giornalisti. “Io sto col popolo”, dice.

Per quanto riguarda l’economia, ancora un triste primato: L’Italia al primo posto per giovani disoccupati e inattivi: il 24% dei giovani under 30 è ancora nella categoria dei Neet, vale a dire dei giovani che non studiano e non lavorano.

 

Vai a TOP