La poesia di questa settimana parla dell’amore che non intende le regole convenzionali della morale imposta dalla società, in quanto gli innamorati vivono in un mondo proprio dove non esistono altri abitanti e non valgono le regole della società. Vi auguro un felice ed innamorato fine settimana.

Mario Longobardi

Ammore scustumato

Ll’ammore nuosto
è n’ammore scustumato,
nun canosce la crianza,
nun se ‘mporta ‘e chi st’annanze
e nun capisce la decenza.
È n’ammore senza età,
nun riesce a se staccà,
tu m’abbracce e je so’ felice,
je te vase senza scuse,
tu m’astrigne senza posa
e scumpare ‘o munne attuorne,
rimanimme je e tte
‘a Reggina ‘nzieme ‘o Re.

Mario Longobardi

www.facebook.com/mario.longobardi.7121
email: mario.longobardi1963@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *