La Juve vince a Livorna e vola in vetta. Aspettando il posticipo di domani fra Roma e Cagliari

La Juve passa a Livorno con la coppia Llorente-Tevez e vola in vetta. I bianconeri vincono per 2-0 sul campo dei toscani e salgono a 34 punti scavalcando la Roma. I giallorossi, a quota 31, ricevono domani il Cagliari con l’obiettivo di riprendersi il primato. In attesa del ‘monday night’ in programma all’Olimpico, la Juventus archivia la quinta vittoria consecutiva senza gol al passivo. A risolvere il match sono gli attaccanti schierati da Conte: Llorente sblocca il risultato con un gesto da centravanti vero, poi regala a Tevez l’assist per il 2-0. Il Livorno crolla e, dopo un’ora in trincea, alza bandiera bianca. I toscani, fermi a 12 punti, riescono ad imbrigliare gli avversari per 70 minuti con un muro difensivo a protezione della porta. La Juve, in campo con una retroguardia a dir poco inedita, si fa viva in attacco solo al 20′, quando Llorente cerca il colpo di testa vincente sul cross proveniente da destra: lo spagnolo non inquadra i pali e Bardi puo’ limitarsi ad osservare. I bianconeri si limitano a gestire il possesso del pallone senza accelerazioni, la luce si accende solo quando Pirlo prova ad inventare qualcosa. Anche il regista, in realta’, si muove a ritmo molto compassato e non crea granche’, se si eccettuano un paio di suggerimenti filtranti per Padoin. Al 30′ la Juve cerca la soluzione dalla distanza con Pogba, Bardi e’ attento ed alza in corner il sinistro potente del francese. Il portiere toscano risponde ‘presente’ anche al 37′, quando viene chiamato in causa da Asamoah

Go to TOP