Tra Liguria e Campania è scoppiata la guerra della pasta. Con 486.000 euro stanziati dal ministero della Cultura, il Comune di Pontedassio (lmperia), in collaborazione con la Fondazione Vincenzo Agnesi, realizzerà il Museo nazionale delle paste entro sei mesi. La notizia ha però irritato i produttori di pasta di Gragnano (Napoli), che non solo non hanno ricevuto fondi, ma hanno avuto l’idea del museo 15 anni fa: il progetto fu lanciato nel 2007 e doveva essere realizzato entro dicembre 2008, ma non se ne fece nulla nonostante 300.000 euro stanziati da tre pastif‌ici e un contributo di 2,5 milioni dalla Provincia. La pasta di Gragnano ha pure il marchio Igp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *