Il Sud nella morsa del gelo, temporali di neve su Calabria e Sicilia

Il Sud nella morsa del gelo, temporali di neve su Calabria e Sicilia

Continua ad affluire aria di origine artica sull’Italia con conseguenze diverse a seconda delle zone. Al Centro-Nord il tempo è più asciutto con schiarite prevalenti, ma le temperature sono molto rigide e diffusamente sotto zero ad inizio giornata con valori scesi all’alba fino a -7° alla Malpensa, -5° ad Arezzo e Perugia, sotto zero anche la Sardegna con -1° a Cagliari. Il freddo interessa comunque anche il Sud tanto che a Cosenza la minima è scesa fino a -7°.

Al Sud ma anche sul basso Abruzzo è la neve il fenomeno principale, abbondante in Appennino ma con fiocchi che si sono spinti fin sulle coste del Reggino, in particolare a Condofuri. Fiocchi segnalati inoltre a Napoli, Reggio Calabria e in Sicilia su Palermitano e Messinese, accumuli su Termini Imerese, ma imbiancata anche la spiaggia di Cefalù.

Situazione difficile sull’Appennino Molisano, dove si segnalano accumuli di fresca che raggiungono ormai i 150cm a Capracotta. Alcuni paesi sono isolati per la troppa neve caduta e sono raggiungibili soltanto con il gatto delle nevi dei Vigili del Fuoco di Agnone. In Sicilia nevica sulle zone dell’entroterra fino in pianura, mentre sulle zone di montagna notevoli sono gli accumuli di fresca, come a Enna dove il manto di neve raggiunge i 60cm.

Share this post