IL SUD IN PRIMA PAGINA. I veleni e i tumori nella terra dei fuochi. Vendola: non sono sul libro paga dell’Ilva. Bari, rimborsi a peso d’oro per i medici specializzati

Ecco la rassegna stampa dei titoli sui giornali nazionali e le prime pagine dei principali quotidiani del Sud

CORRIERE DELLA SERA – In apertura: “Così si muore di maltempo e incuria”. Editoriale di Gian Antonio Stella: “Urla inascoltate della terra ferita”. Al centro: “Letta accetta la sfida di Renzi e spinge il Pd a salvare la Cancellieri”. In basso: “Un cinema su 4 rischia di sparire”. 
LA REPUBBLICA – In apertura: “Il dramma della Sardegna sott’acqua”. Il retroscena di Goffredo De Marchis: “Tutti contro tutti, spunta il rimpasto”. In alto: “Letta sfiduciare me se cade la Cancellieri. E il Pd obbedisce”. Di spalla: “Cosa rimane del mito JFK nell’America di Obama”. In basso: “Putin libera gli attivisti di Greenpeace”. 

LA STAMPA – In apertura: “Sardegna, la strage sconvolge l’Italia”. Al centro: “Cancellieri, Letta convince il Pd”. In basso: “Versi la fiducia sulla legge di Stabilità”. 
IL GIORNALE – In apertura: “Altro che Cancellieri, Via Saccomanni”. Al centro con foto: “I bimbi inghiottiti dall’acqua”. In basso: “Così l’islam vuole bruciare la Santanché”. 
IL SOLE24ORE – In apertura: “In piazza il malessere dei commercialisti”. Editoriale di Alberto Quadrio Curzio: “Come abbattere il debito in 4 mosse”. Al centro: “L’Italia tagli le tasse sul lavoro”. 


IL MESSAGGERO – In apertura: “Sardegna, strage senza allarme”. Al centro: “Letta salva la Cancellieri, il Pd rinuncia alla sfiducia”. In basso: “Tasse sulla prima casa, c’è l’intesa su detrazioni e aliquota più bassa”. 
Il piacere”


IL TEMPO – In apertura: “Natura assassina. Per colpa di chi?”. In alto: “Letta blinda la Cancellieri e il governo”. Editoriale di Gian Marco Chiocci: “Il sospetto e la gogna politica”. Accanto, Antonio Di Pietro: “Favori agli amici, vada via”. 
IL FATTO QUOTIDIANO – In apertura: “Colpa della pioggia e colpa dei politici”. Editoriale di Ferruccio Sansa: “Gli abiti prestampati di chi non fa nulla”. Al centro: “Cancellieri, il Colle e Letta piegano il Pd”. Di spalla, Marco Travaglio: “Ma mi faccia i

Go to TOP