Il Sindaco di Pompei: “Una legge speciale per rilanciare la città”

wpid-cod_60_tempio-di-giove-pompei.jpg

Una legge speciale per la citta’ di Pompei che proprio oggi festeggia l’87mo anniversario della sua fondazione. L’Amministrazione comunale, guidata da Nando Uliano, punta all’approvazione di una legge ”cosi’ come e’ stato fatto per citta’ come Venezia, Siena, Roma”. La legge steciale dovrebbe contribuire ad alimentare un fondo straordinario che il Comune potrebbe utilizzare per progetti di riqualificazione urbanistica e di promozione turistica. Pompei e’ la ciita’ degli scavi ma e’ anche una delle piu’ frequentate citta’ mariane.

La legge speciale, nelle intenzioni degli amministatori, dovrebbe servire anche a potenziare i servizi destinati all’accoglienza dei milioni di turisti e di pellegrini diretti a Pompei. ”La legge speciale per Pompei – sottolinea il sindaco – rappresenta uno strumento fondamentale per il rilancio della citta’. La norma dovrebbe aiutarci a liberarci da una serie di vincoli finanziari che, finora, ci hanno impedito di avviare progetti e programmi di ampio respiro. Si tratta di opere finalizzate a sostenere in maniera adeguata i flussi turistici legati al sito archeologico ed al santuario della mariano intitolto alla Vergine del Santo Rosario. Interventi che rilancerebbero Pompei anche dal punto di vista occupazionele”

Go to TOP