Gli studenti napoletani urlano con Luca Abete: “Non Ci Ferma Nessuno!”

Gli studenti napoletani urlano con Luca Abete: “Non Ci Ferma Nessuno!”

Non ci ferma nessunoLegalità? Il cambiamento siete voi. Dovete decidere da che parte stare.” Ecco il messaggio che Luca Abete, inviato campano di Striscia La Notizia, ha rivolto agli studenti dell’Università “Parthenope” di Napoli nella quindicesima ed ultima tappa del Tour Universitario Non Ci Ferma Nessuno 2014 – 2015. La carovana del Tour, che quest’anno ha toccato 14 città italiane ed incontrato oltre 10 mila studenti, è stata accolta con grande entusiasmo nell’ateneo partenopeo. Durante l’incontro nell’aula 1.2 di Palazzo Pacanowsky, Abete, ideatore e testimonial dell’evento, ha ripercorso i momenti salienti del viaggio compiuto nel mondo universitario italiano, mettendo in evidenza le problematiche vissute dagli universitari.

Molti studenti per raggiungere i loro obiettivi hanno bisogno semplicemente di essere motivati perché condizionati dall’ondata di sfiducia e scoraggiamento causata dall’emergenza occupazionale. Molti altri, in numero superiore alle attese, addirittura non hanno un sogno o un’ambizione e vivono gli anni universitari senza costruire nulla. – ha osservato l’inviato del tg satirico di Canale 5 – Proprio a loro il tour si rivolge mostrando esempi di persone che ce l’hanno fatta con coraggio e determinazione. La mia, ad esempio, è la storia di una persona normale che non si è arresa alle difficoltà o dopo aver ricevuto porte in faccia. Per questo dico: non smettete di sognare e, soprattutto, meritatevi la meritocrazia!”

L’incontro si è aperto con i saluti del Rettore Claudio Quintano. Negli spazi allestiti nell’ateneo partenopeo le aziende partner, Gruppo Tecnocasa e la catena alberghiera Best Western, entrambe presenti con uno stand, hanno offerto concrete opportunità di formazione e lavoro. La tappa ha preso il via alle nove e mezza, con la distribuzione dei gadget e delle t-shirt da parte dello staff di #NonCiFermaNessuno e la raccolta dei questionari compilati dagli studenti che al termine del tour serviranno a redigere una ricerca sociologica sul mondo universitario.

Tanti sono stati i ragazzi che hanno voluto raccontare le proprie esperienze, le proprie aspettative, tutti al grido di Non Ci Ferma Nessuno:

Clorinda Casaburo, 20 anni di Frattamaggiore: “Studio Management delle imprese internazionali. Il mio sogno? Lavorare come revisore per una grande azienda di consulenza. Cosa dovrebbe fare la politica? Favorire l’ingresso dei giovani universitari nel mondo del lavoro già durante il percorso di studi. Sono una persona molto determinata e il motto Non Ci Ferma Nessuno mi rappresenta. Volere è potere!”

Simona Mormone, 20 anni di Afragola: “Nel mio futuro vedo solo tanta incertezza a causa della mancanza di opportunità di lavoro. Per questo, e per il fatto che il sistema non ci aiuta, so che dovrò fare enormi sacrifici prima di raggiungere il mio obiettivo, diventare manager di un’azienda. Spero che la politica possa sviluppare politiche in favore dei giovani. Cosa chiedo al futuro Presidente della Regione? Di farsi, appena eletto, un giro nelle Università campane per ascoltare le problematiche di noi giovani.“

Leandro Peluso, 23 anni di San Giorgio a Cremano: “Napoli è una città meravigliosa ma purtroppo non offre molto dal punto di vista lavorativo. Per questo motivo, se trovassi occupazione all’estero non ci penserei su due volte prima di trasferirmi. Il mio sogno? Lavorare nel marketing viaggiando in tutto il mondo.”

Giorgia Marini, 19 anni di Pozzuoli:  “Studio Management delle imprese internazionali anche se la mia grande passione è la recitazione. Noi universitari siamo molto demotivati perché non ci sentiamo per nulla aiutati nel raggiungimento dei nostri obiettivi. Il mio futuro? Né bianco né nero. Non mi creo grandi aspettative perché ho paura di rimanere delusa. Credo nel valore dei sacrifici e dell’impegno. Per questo urlo Non Ci Ferma Nessuno!”

L’evento, realizzato da Lab Production in collaborazione con Studio Stratego Marketing e Comunicazione, si è concluso con l’ingresso della mascotte, il simpatico alieno N1CF, ed il selfie di gruppo con Luca Abete.

Share this post