Giovani registi crescono a Ponticelli: nasce il progetto FilmaP

Giovani registi crescono a Ponticelli: nasce il progetto FilmaP

cinema, videocamera

Sorgerà  a Ponticelli, periferia ‘difficile’ di Napoli, FilmaP, centro di produzione e formazione cinematografica per giovani e ragazzi nel quartiere di Ponticelli, con la collaborazione di Premi Oscar ed esperti filmaker.

Il progetto, presentato di recente a Napoli, è promosso da Arci Movie e sostenuto dalla Fondazione Con il Sud. FilmaP nasce nella masseria Morabito, sede storica di Arci Movie, e prevede laboratori gratuiti con esperti filmaker per ragazzi tra i 10 e i 18 anni e un percorso formativo sul cinema del reale, per giovani tra i 18 e 28 anni, che culminerà  nella produzione e diffusione delle opere dei giovani partecipanti.

Il centro ambisce a diventare un polo culturale di riferimento non solo sul territorio partenopeo e campano, ma anche su quello nazionale e internazionale, con il coinvolgimento di partner diversi per competenza e specificità .

Quattro sono le società  di produzione cinematografica che parteciperanno attivamente: Indigo film, Oscar con La grande bellezza di Paolo Sorrentino; Figli del Bronx, Leone d’Oro come Miglior Opera Prima alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia con La-Bas di Guido Lombardi; Parallelo 41 Produzioni, Miglior Opera Prima al Festival Internazionale Cinema  du Reel di Parigi con Il Segreto di Cyop&Kaf; ed infine Teatri Uniti, produttrice del film documentario 394 – Trilogia nel Mondo sulla tournèe teatrale mondiale di Toni Servillo.

Vi prendono parte, inoltre, l’associazione Cinema e Diritti, che promuove il Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli, il Festival Prix Jeunesse di Monaco di Baviera e l’associazione nazionale di cultura cinematografica Ucca (Unione dei Circoli Cinematografici Arci), per garantire la circolazione alle opere realizzate.

La Mediateca Il Monello di Napoli partecipa con il suo patrimonio di oltre 7000 film a disposizione gratuita, numerosi istituti scolastici, interlocutori primari per quanto riguarda lo svolgimento dei laboratori di cinema dedicati ai bambini e ai ragazzi, associazioni, fondazioni, cooperative sociali del territorio. Un progetto che ha l’obiettivo di offrire ai giovani napoletani opportunit  concrete, competenze specifiche, oltre ad un luogo di incontro e confronto, dove crescere insieme imparando la bellezza dello stare insieme, del condividere e del rispettare le regole. Tutto questo in un territorio ‘a rischio’, come Ponticelli, per dimostrare che anche la periferia può rappresentare un luogo di crescita e formazione, puntando sulla valorizzazione dei giovani talenti.

Share this post