Furbetti del cartellino, l’accusa della Cgil: dov’era la direzione

Sulla vicenda dei ‘furbetti del cartellino’ indagati all’ospedale Loreto Mare di Napoli “rimane una domanda. Tre anni di indagini della magistratura: e la direzione dov’era in tutto questo tempo?” Lo chiede il segretario generale Cgil Susanna Camusso, interpellata sul tema a margine di un convegno a Milano. Camusso nota comunque come i ‘furbetti’ oltre alla presunta truffa “hanno screditato tutti i loro colleghi, che sono la stragrande maggioranza e di cui nessuno parla”.

Vai a TOP