Fuossbook: fotografa il buco e lancialo in rete

buche stradali

Il gruppo Giovani in Corsa ha lanciato sui social network un’iniziativa per denunciare lo stato delle strade di Napoli. L’idea, dal titolo “Fuossbook: fotografa il fosso e postalo su facebook”, è partita oggi dal ‘Think tank under 35’. “Fuossbook – ha dichiarato il presidente di Giovani in Corsa, Renzo Mariniello – nasce dall’esigenza di denunciare la cronica impraticabilità delle strade di Napoli. Nonostante i ripetuti annunci dell’amministrazione comunale ed i disastrosi, lacunosi ed estemporanei interventi di manutenzione stradale che non resistono due giorni di pioggia, la situazione è sempre peggiore”. I Giovani in Corsa questa mattina si sono dati appuntamento in tutte le zone della città, dalla periferia al centro, e stanno inviando e postando le loro foto in prossimità di buche stradali.

“Siamo molto soddisfatti – sottolinea l’esponente di Giovani in Corsa Roberta de Angelis, psicologa e ideatrice di Fuossbook – in pochi minuti l’iniziativa è divenuta virale e moltissimi ragazzi, ed anche alcuni turisti, si sono fatti immortalare sui tratti di strada dissestati del territorio della città”. Per partecipare è sufficiente scaricare e stampare dal sito www.giovanincorsa.net la cartolina ‘Saluti da…’ completarla scrivendo la zona in cui ci si trova ed un messaggio indirizzato al Comune di Napoli, immortalare una buca e poi postarlo sulla bacheca facebook di Giovani in Corsa, indirizzarlo all’account twitter @giovanincorsa con l’hasthag #fuossbook oppure all’indirizzo staff.giovanincorsa@gmail.com si può inviare una mail. “Al termine dell’iniziativa – hanno concluso Mariniello e De Angelis – raccoglieremo tutte le foto e le consegneremo a Palazzo San Giacomo, così sindaco e giunta si renderanno finalmente conto dei disagi quotidiani che i napoletani devono affrontare in materia di viabilità”.

fonte: Il velino

Go to TOP