Fondo Innovazione, Campania al primo posto per le start up

Sono 14 le giovani imprese ad alta innovazione della Regione Campania vedranno finanziata la loro crescita da un investimento pubblico-privato coordinato da “Cdp Venture Capital”, la società di Cassa Depositi e Prestiti che gestisce il Fondo Nazionale per l’Innovazione.

L’investimento pubblico ammonta a  5,7 milioni di euro, e si colloca nell’ambito del programma “Seed” dedicato a sostenere le giovani imprese innovative del Mezzogiorno. Gli investimenti sono destinati a 30 startup, in partnership con 18 acceleratori accreditati nel Mezzogiorno.

L’iniziativa ha generato un effetto attrattivo di altri capitali privati per 4,3 milioni di euro, portando il valore complessivo dell’investimento a 10 milioni di euro.

Su 30 interventi deliberati ben 14 startup sono relative a start up della Campania che si dimostra così una delle regioni italiane più capaci di supportare la creazione di imprese ad alta tecnologia.

L’ecosistema dell’innovazione in Campania è forte, e la strategia amministrativa di supportare la crescita sia di startup sia degli incubatori ed acceleratori a loro dedicati sta funzionando. Nel corso egli ultimi anni sono state investite risorse per circa 30 milioni di euro ed è cresciuto in maniera esponenziale il numero di imprese che nascono dalle nostre università e centri di ricerca. Un patrimonio di competenze che può e deve essere messo a disposizione del tessuto produttivo locale e nazionale.

Fino all’11 settembre è possibile cogliere le opportunità offerte dal nuovo Avviso regionale Campania Startup 2020 che supporta la nascita e il consolidamento di startup innovative.

Go to TOP