Finge di essere stato rapinato per intascare l’assicurazione

Aveva finto di essere rimasto vittima di una rapina per intascare i soldi dell’assicurazione. Adesso per il titolare di un supermercato a Palermo è scattata la denuncia per simulazione di reato. Agli agenti aveva raccontato di essere stato avvicinato in strada da alcuni malviventi che lo avevano rapinato, portando via un cospicuo bottino: 15mila euro, l’incasso della sua attività commerciale. Un racconto “contraddittorio e confuso” che non ha convito gli investigatori. Ad insospettire i poliziotti innanzitutto la data della denuncia, non immediata ma posticipata di qualche giorno rispetto alla rapina. E poi alcune contraddizioni sul luogo in cui si sarebbero svolti i fatti e le immagini degli impianti di videosorveglianza della zona che non avevano ripreso nessuna rapina. Messo alle strette e consapevole di non potere reggere ancora a lungo la messinscena, l’uomo è crollato e ha ammesso di avere totalmente inventato la storia per beneficiare di una iniezione di liquidità che il risarcimento assicurativo avrebbe rappresentato per il bilancio della sua attività commerciale. Per lui è così scattata la denuncia.

Share this post