Festa dei folli, al via le attività con l’Assassino non sa scrivere di Stefano Piedimonte

8 novembreIl ristobistrò culturale la festa dei folli Sabato 8 Novembre 2014  alle ore 20.00, darà l’avvio alla programmazione delle  attività  culturali  della stagione  2014 – 2015  con la presentazione del romanzo edito da Guanda, L’ASSASSINO NON SA SCRIVERE, firmato da Stefano Piedimonte.

All’AperitivoCenaPresentazione interviene Patrizia Rinaldi che introdurrà l’Autore ai partecipanti della cena inframezzata dalla lettura di Bruno Minotti.

Maurizio de Giovanni così ha scritto della “favola nera” ambientata in un paesino di tremila anime sperduto sui monti, “Accettate un consiglio spassionato: andate a Fancuno. Vi troverete nella giungla più infida e pericolosa che esista, la sonnacchiosa provincia italiana. In mezzo a  facce così comuni da essere spaventose, a manie così minuscole da essere enormi e a fobie così sottili da essere fatali”  e aggiunge  “andate a Fancuno: dove potrà capitarvi di costeggiare un bosco oscuro, incantato e maledetto ma frequentato come una discoteca il sabato sera. Dove vi imbatterete in un sirial ciller efferato e ignorante, e in un carabiniere scacchista e razionale che gli dà la caccia con l’aiuto delle scarse forze di alcuni abitanti del paese più ordinario, anonimo e per questo spaventoso del mondo” quindi, conclude dicendo che  “se volete che qualcuno si diverta, riflettendo sulla vita, sulla morte, sulla mancanza ridendo a crepapelle con intelligente amarezza, non avrete che da dirgli accoratamente e con convinzione: va’ a Fancuno”.

Go to TOP