Esplode il motore, panico sull’aereo: il video-choc dei passeggeri

Tammie Jo Shults (a sinistra), un ex pilota da combattimento della Marina e una delle prime donne a pilotare un F-18, ha rapidamente portato il Southwest Flight 1380, diretto a Dallas, all’aeroporto Philadelphia International alle 11.30, dopo l’esplosione a 32.000 piedi. Il presidente dell’ufficio nazionale per la sicurezza dei trasporti, Robert Sumwalt, ha confermato che una persona è deceduta durante il volo. Nonostante la crisi a bordo, Schults è stato calmo mentre ha detto a Air Traffic Control: “Manca una parte dell’aereo”. Alla domanda se l’aereo fosse in fiamme, ha detto: “No, non è in fiamme ma manca una parte di esso. Hanno detto che c’è un buco e qualcuno è stato risucchiato fuori”.

È di almeno un morto il bilancio di un incidente aereo avvenuto a un Boeing della Southwest Airlines che da New York stava procedendo sulla rotta verso Dallas. Lo riferisce l’Autorità per il trasporto aereo degli Stati Uniti, secondo Bloomberg. Il Boeing 737-700 ha dovuto effettuare un atterraggio d’emergenza nell’aeroporto di Philadelphia per esplosione al motore sinistro. Un pezzo di quest’ultimo ha rotto una finestra e secondo diversi testimoni una passeggera seduta lì accanto è stata parzialmente risucchiata all’esterno al momento dell’atterraggio, avvenuto dopo che l’aereo aveva perso pressione in modo violento. Sono dovuti accorrere almeno altri tre passeggeri per trascinarla dentro. Su Twitter diversi passeggeri hanno condiviso filmati e foto del volo e dell’aereo, in cui è possibile vedere sia il motore andato a fuoco sia la finestra infranta.

Go to TOP