Emilio Antoniani, team manager di Gruppo Tempocasa
“Napoli è una delle poche città dove le quotazioni sono in flessione. Durante la pandemia abbiamo vissuto momenti di estremo calo ma dopo qualche mese il mercato è ripartito completamente. I valori medi si aggirano attorno a 1.750-1.800 euro al metro quadro per Napoli città».
Posillipo e Marechiaro
«Posillipo è la zona di maggior pregio. Le quotazioni vanno da 3.850 a 6.600 euro al metro quadro per Via Manzoni e Via Petrarca»
Centro storico
“Utilizzando il bonus 110% per il rifacimento delle facciate, i palazzi storici possono acquisire un importante valore di mercato. In particolare, suggerisco Via Duomo e le sue traverse. In questa zona le quotazioni oscillano dai 1.400 ai 2.700 euro al metro quadro».
Chiaia e Mergellina
«Hanno un appeal importante le quotazioni si attestano sui 4.500-5.000 euro al metro quadro».
Fuorigrotta
Si compra a 2.400-2.500 euro al metro quadro e si affitta un posto letto in una doppia a 350 euro, dunque una stanza ha una redditività di 700 euro. Un immobile di 50 metri quadri costa 130-140.000 euro e offre una rendita potenziale di oltre 1.000 euro mensili».
Vomero
I prezzi si sono ridimensionati: oggi si può comprare dai 3.000 ai 3.800 euro al metro quadro. Si tratta di un contesto signorile nel quale sono in corso interventi di riqualificazione».
Capri e Costiera
Oltre a Capri dove le quotazioni variano dai 10.000 ai 25.000 euro al metro quadro, c’è Sorrento con tutta la Costiera che negli ultimi anni è tornata a essere interessante non solo turisticamente ma anche come mercato della seconde case. I prezzi sono compresi tra 5.500 e 12.000 euro al metro quadro a seconda della tipologia immobiliare».
Previous
Next

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *