Ecco le opere selezionate da Paolo Battaglia La Terra Borgese per l’Arma dei Carabinieri

Il Memorial Podistico Salvo D’Acquisto, con i suoi quasi mille iscritti, è giunto domenica con gloria a questa decima edizione ripresa dalla RAI. Un onore riconosciuto e tributato in maniera assolutamente eccezionale, e questa volta grazie pure al personale impegno di Pittori e Poeti, tutti selezionati con cura dal critico d’arte Paolo Battaglia La Terra Borgese, per l’esposizione al Museo storico di Palermo dedicato all’Arma dei Carabinieri.

Una scelta – quella del Memorial – che può apparire eccentrica rispetto alle urgenze di un territorio ma, viceversa, tende a promuovere, collegata soprattutto alle tante iniziative di sostegno allo sport, all’arte e alla legalità, la cultura dei soggetti privati, onde evitare un irreversibile impoverimento etico della società.

La traccia della memoria e la promozione di tali valori è perciò il primo obiettivo del Memorial, obiettivo condiviso pienamene dalla US ACLI che ha voluto organizzare la mostra-concorso pittorico-poetica.

Il nobile gesto del dono di opere a favore delle attività di cui si è fatto prima cenno evidenzia l’animo gentile ed operoso di cui è intrisa la creatività che meritatamente ha contraddistinto gli Artisti.

A vedere per primo i quadri è stato il sindaco di Palermo Leroluca Orlando. Ecco come si è svolta la Premiazione, la classifica ordinata e gli Enti donatari:

Al 1° posto, vincitrice del Concorso, Solveig Cogliani, il cui dipinto è stato acquisito dal Museo storico di Palermo dedicato all’Arma dei Carabinieri;

al 2° posto Pietro Trovato, il cui dipinto è stato acquisito dalla Università Telematica Pegaso;

ex aequo Sergio Potenzano, il cui dipinto è stato acquisito dalla ASD Polisportiva Pegaso;

al 3° posto Donata Maria Rita Licciardello (in arte LaDy), il cui dipinto è stato acquisito dalla Legione Carabinieri Sicilia;

ex aequo Nuzzo Monello, il cui dipinto è stato acquisito dalla Protezione Civile Carabinieri;

al 4° posto Salvo Gennaro, il cui dipinto è stato acquisito dalla Lega Italiana fibrosi cistica di Palermo – Ospedale dei Bambini ‘Giovanni Di Cristina’;

ex aequo Barbara Pazzaglia, il cui dipinto è stato acquisito dalla Caritas Sicilia;

ex aequo Irene Graziano, il cui dipinto è stato acquisito dalla Polizia municipale di Palermo;

ex aequo Mariella Ramondo, il cui dipinto è stato acquisito dalla US ACLI Palermo;

Hanno inoltre partecipato Antonino Scandurra, pittore; e Anita Vitrano, poetessa; entrambi posizionati ex aequo al 4° posto.

La Mostra delle opere degli undici finalisti citati prenderà avvio nei prossimi giorni presso il Museo storico di Palermo dedicato all’Arma dei Carabinieri.

Go to TOP