Divari che si allargano: fecondazione eterologa vietata al Sud: attiva solo nel Nord

Eterologa, Sud vietato

La fecondazione eterologa continua a essere un caos in Italia. Ma una cosa è certa: è vietata al Sud. Sono poche, ancora, le regioni che hanno già scritto proprio delibere attuative sul tema, ma sono tutte al Nord. E nelle prossime settimane il divario diventerà ancora più evidente perchè ci sono altre regioni del Centro-Nord che sono pronte a far partire la legge. C’è caos anche sui ticket: da 1800 a 500 euro. In Emilia- Romagna la giunta di centrosinistra ha annunciato la gratuità, ma si pagheranno tutti gli esami pre-impianto. In Veneto, il governatore leghista Luca Zaia fissa tra i 200 e i 300 euro il possibile ticket. Il rischio, quindi, è che parta un turismo sanitario dal Sud al Nord. Ecco una mappa pubblicata da Repubblica sulla situazione.

Go to TOP