Arriva il Burian, neve da Napoli a Palermo. Sull’Etna -21 gradi

maltempo

Arriva il Burian, vento gelido dalle steppe russe. L’aria e le nubi in arrivo riusciranno a portare la neve sulle regioni meridionali fino a quote prossime alla pianura. La neve ha fatto la sua comparsa fino in pianura sulla Puglia, cadendo su Bari, neve anche su Messina e su gran parte della Sicilia orientale a quote superiori ai duecento metri.

La neve ha imbiancato questa mattina i colli che cingono Palermo. Non solo monte Cuccio, che con i suoi 1.050 metri e’ la cima piu’ alta: una spolverata appare anche sulle vette dei rilievi di quota piu’ bassa. Neve e’ caduta la scorsa notte abbondante anche sull’Etna, nell’area sommitale come in quella pedemontana. Sulla cima del vulcano, secondo il sito ilmeteo.it si registrati 21 gradi sotto zero, un record glaciale, ma le temperature sono rigide in tutta la Sicilia, con -6 a Floresta (Messina), sui monti Nebrodi, il Comune piu’ alto dell’isola, dove nevica copiosamente, e -3 a Enna, dove continua a cadere nevischio.

Il mare e’ molto agitato e anche oggi sono interrotti i collegamenti con le isole minori. A Ustica (Palermo) la situazione piu’ difficile: il traghetto non la raggiunge da 12 giorni, e medicinali di prima necessita’ sono stati consegnati da un elicottero. Interrotti anche i servizi tra Milazzo (Messina) e le Eolie e tra le Egadi e Trapani.

IMG-20150209-WA0000 (1)

Go to TOP