Arrestato l’uomo che aveva tentato di bruciare la moglie

Arrestato l’uomo che aveva tentato di bruciare la moglie

E’ stato arrestato ieri sera a Reggio Calabria dalla Polizia Ciro Russo, di 42 anni, l’uomo di Ercolano (Napoli) che ieri aveva tentato di uccidere la moglie, Maria Antonietta Rositani, anche lei 42enne, dandole fuoco, dopo averle cosparso addosso del liquido infiammabile, mentre la donna era in auto. Russo e’ stato bloccato nei pressi di una pizzeria dagli agenti della Squadra Mobile reggina e del Servizio centrale operativo.
Russo ha agito seguendo un piano probabilmente studiato da tempo. Evidentemente conosceva le abitudini della donna e l’ha attesa, poco prima delle 9, in via Frangipane, vicino al liceo artistico. Incurante delle decine di testimoni, l’uomo si è avvicinato alla ex, che era a bordo della sua auto. Quando lei lo ha visto ha tentato di fuggire ma è finita con l’auto contro un muro. Russo si è avvicinato, ha aperto la portiera, le ha versato del liquido infiammabile addosso ed ha dato fuoco. L’urto dell’auto in fiamme contro il muro e le urla disperate della donna hanno richiamato l’attenzione dei passanti, che le hanno prestato un primo aiuto e avvertito le forze dell’ordine.
La vittima, Maria Rosaria Rositani, di 42 anni, che ha riportato gravi ustioni in diverse parti del corpo, già ieri è stata trasferita in un centro grandi ustionati in Puglia.

Share this post