Appalti pubblici, inchiesta sulle tangenti a Policoro

La Guardia di Finanza di Policoro ha scoperto delle anomalie negli appalti pubblici per l’adeguamento e la messa in sicurezza di strade interpoderali nell’ambito di un progetto esecutivo predisposto da un Comune dell’entroterra della provincia materana, con fondi finanziati dal Piano di Sviluppo Rurale – Basilicata 2007/2013. Le Fiamme Gialle hanno scoperto che – contrariamente a quanto documentato dall’azienda appaltatrice che aveva dichiarato l’ultimazione ed il collaudo dei lavori e ricevuto un pagamento di circa 64mila euro -, le opere erano state solo avviate. Sono stati quindi denunciati il direttore dei lavori, un dirigente ed un dipendente dell’Ufficio Tecnico comunale ed il titolare dell’impresa esecutrice per i reati di falsità ideologica ed omissione d’atti d’ufficio.

Go to TOP