Ambiente, Patruno (Assoimpredia): “Solo 60 Comuni su 8mila hanno il regolamento del Verde: si intervenga subito per evitare gli alberi-killer”

L’associazione di imprese per la tutela ambientale sarà ospite della 6°edizione degli Stati Generali del verde urbano in programma il 23 novembre

“C’è bisogno di un grande lavoro di prevenzione e programmazione degli interventi di manutenzione degli alberi delle nostre città. Troppo spesso la cronaca ci ha raccontato di alberi-killer, a Napoli come a Roma. I fondi per la manutenzione ci sono e anche le idee”. Lo scrive in una nota Alberto Patruno, segretario nazionale di Assoimpredia, l’Associazione di imprese per la tutela e difesa ambientale, che sarà ospite della sesta edizione degli Stati Generali del verde pubblico, in programma il prossimo 23 novembre.

“E’ un’importante occasione – continua Patruno – per fare il punto sul ruolo del verde nelle nostre città con i protagonisti della politica, della scienza, dell’economia, delle arti, del diritto e delle altre scienze sociali”.

“Il mio intervento sarà dedicato all’opzione tra sostituzione e conservazione degli alberi in città. Una questione importante che però non può essere affrontata serenamente se non si interviene a monte. Purtroppo, come rileva l’ultimo rapporto dell’Ispra-SNPA, registriamo ancora troppi ritardi da parte degli enti locali nell’approvazione dei regolamenti del Verde, peraltro previsti per legge. Basti pensare che su 8.000 Comuni solo 60 hanno le carte in regola e addirittura soltanto 6 hanno adottato il Piano comunale del Verde”.

Commenti

Che cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go to TOP