01192018Headline:

Quanto costa fittare casa a Napoli quartiere per quartiere

Nel primo semestre del 2017, rispetto al secondo 2016, i canoni di locazione a Napoli hanno registrato un lieve aumento del 3,3% sui monolocali, dello 0,7% per i bilocali e un calo dello 0,3% sui trilocali.

Tra le macroaree che hanno registrato un buon andamento c’è quella del Centro dove la domanda di locazione è elevata grazie alla presenza di facoltà universitarie, turisti e strutture ospedaliere. Bene anche la macroarea Posillipo-Chiaia-San Ferdinando, mentre si segnala comunque un buon andamento in quella del Centro Direzionale grazie alla presenza del nuovo centro di ricerca della Apple. Nel capoluogo campano il canone medio di un monolocale è di 360 euro, 510 € per un bilocale e 660 € al mese per un trilocale.

Per locare un immobile si impiegano mediamente 51 giorni. Tra le grandi città Napoli è una di quelle in cui è alta la percentuale di contratti a canone libero (80,9%). La domanda di immobili in affitto è alimentata prevalentemente da coloro che hanno fatto una scelta abitativa (75,2%), a seguire i lavoratori fuori sede (19,5%) ed infine gli studenti (5,3%).

BILOCALI: variazione percentuale dei canoni di locazione

2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014

2015

2016

I sem 2017

-3,1 -5,4 +2,4 -1,5 -6,4 -5,2 -6,3 +0,4 +1,9 +0,7

TRILOCALI: variazione percentuale dei canoni di locazione

2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014

2015

2016

I sem 2017

-3,3 -2,5 +0,4 -3,1 -3,4 -3,7 -5,5 +1,3 +1,4 -0,3

Variazione percentuale dei canoni di locazione per macroarea (I sem 2017 su II sem 2016)

Macroarea Monolocali Bilocali Trilocali
Centro +4,8 +5,7 +1,5
Posillipo-Chiaia-San Ferdinando +3,9 +0,9 -0,1
Flegrea-Fuorigrotta +2,1 0 0
Vomero-Arenella +2,4 -0,6 -0,8
Collina +3,5 -2,2 -3,2
Centro Direzionale +4,0 0,0 +1,8

What Next?

Recent Articles