12142017Headline:

“a Cuore aperto” di Cristina Liberti

A Cuore aperto. Trentaquattro “frammenti” di cuore “disegnati” dalla giovane anima di un’autrice esordiente e raccolti nella nuova pubblicazione edita Edizioni 2000diciassette. La casa editrice sannita inaugura la Collana Poesie con la silloge poetica della giovane studentessa beneventana Cristina Liberti. Pagine dalle quali traspirano tutte le emozioni che un cuore può sperimentare: dall’amore nelle sue molteplici sfaccettature al perdono, il senso di abbandono, l’impotenza davanti a qualcosa che va oltre l’uomo, i dolori profondi dell’animo, il coraggio di mettersi in gioco, le felicità disarmanti, le paure racchiuse tra i muri di orgoglio. È questo, raccolto dalla prefazione, quanto racconta la giovane autrice in questo piccolo scrigno dal quale una volta aperto brilla preziosa la luce delle emozioni insieme al desiderio insopprimibile di comunicarle, condividerle, nella smania di esplorarle e raccontarle, perché mai vanno soffocate.

 

“La freschezza arrogante di passioni d’amore che – conquistate dal cuore in modo insolente – si saldano in un volteggio poetico e racchiudono ombre profetiche. Il tutto mescolato con i virtuosismi cosmopoliti della poesia, densa di meravigliosi ghirigori metrici”. Scrive così il Direttore Editoriale di Edizioni 2000diciassette Maria Pia Selvaggio nella quarta di copertina. Una pubblicazione accompagnata da immagini pensate e create, a partire dalla copertina delicata e intensa, nel fine ultimo di tracciare il percorso cosciente di una narrazione poetica che diviene testimonianza di sé agli altri. “Un immenso braciere – scrive ancora Maria Pia Selvaggio – dove le parole, giocando, attraversano la foga e la disinvoltura di esistere. La tappa di una presa di coscienza”.

 

Brevi cenni biografici dell’autrice

Cristina Liberti nasce il 3 Settembre 1994 nella stregata Benevento. Sin da bimba si appassiona alla lettura e alla scrittura, divora libri di qualunque tipologia, non perde occasione per scrivere qualche frase addirittura sugli scontrini della spesa e invade la casa di piccoli bigliettini con dediche per chiunque incontri. Questa sua passione la porta alla scelta del Liceo Classico. Al termine degli studi prosegue la sua strada trasferendosi nella capitale, scegliendo la facoltà di Giurisprudenza presso la Libera Università Maria Santissima Assunta (LUMSA). Si discosta per un breve periodo dalla sua passione per la scrittura e torna ad avvicinarvisi in un momento di particolare difficoltà che attraversa. Sente quindi l’esigenza di trasmettere, comunicare le sue emozioni. Questo è il suo primo libro di poesie.

What Next?

Recent Articles