Whirlpool, Rostan (IV): Serve patto istituzionale per Zes Napoli Est

“Bisogna lottare a denti stretti per mantenere l’insediamento industriale della Whirlpool nella zona orientale di Napoli. Occorre un patto istituzionale per far decollare finalmente la Zona economica speciale di Napoli Est, strumento indispensabile per garantire la permanenza delle imprese anche dopo la concessione degli incentivi. Il prossimo 31 luglio, nel corso dell’incontro che si terrà al Ministero per lo Sviluppo economico, il governo faccia sentire la sua voce con tutta l’autorevolezza che il caso richiede nei confronti della multinazionale americana e si faccia parte dirigente per dare un impulso forte alla partenza della Zes in accordo con la Regione, la Città Metropolitana e le sigle sindacali”. Queste le parole di Michela Rostan, vicepresidente della Commissione Affari sociali della Camera.

“I lavoratori gridano all’esterno del consolato USA ‘Napoli non molla’  – ha proseguito la deputata di Italia Viva – e adesso è giunto il momento che anche le istituzioni diano un segnale forte di non aver mollato sulla questione Whirlpool. Sbaglia chi pensa che si tratti solo di una vertenza locale. La Whirlpool è la madre di tutte le battaglie che segnerà per il futuro il rapporto tra governi e multinazionali”.

Go to TOP