Vittorio Sgarbi perde il vitalizio, ma è l’unico a rimetterci

L’unico a perdere il vitalizio, tra i 2.600 erogati da Camera e Senato, sarà Vittorio Sgarbi, che ieri ha appreso dagli uffici della Camera di non poter cumulare l’assegno da oltre 5 mila euro con l’indennità che gli spetta quale neoassessore alla Regione Siciliana

Go to TOP