Università di Salerno

Università di Salerno: al via l’orientamento degli studenti alla scelta della facoltà

Università di Salerno
Università di Salerno

di NADIA PEDICINO

Anche quest’anno il Centro di Ateneo per l’Orientamento e il Tutorato (CAOT) organizza la manifestazione UnisaOrienta, finalizzata ad orientare gli studenti degli ultimi anni delle Scuole Superiori alla scelta universitaria. L’iniziativa, arrivata ormai alla sua undicesima edizione, si svolgerà nei giorni 18, 19, 20, 23, 24, 25, 26, 27 febbraio 2015, presso il Campus universitario di Fisciano. Quest’anno, infatti, per espressa volontà del Rettore Aurelio Tommasetti, la manifestazione sarà ospitata nelle strutture di Fisciano al fine di consentire agli ospiti di visitare il campus dell’Ateneo.

All’iniziativa si sono già prenotati 82 Istituti di Istruzione superiore provenienti dalle province di Salerno ed Avellino ma anche da quelle di Napoli (13 Istituti), Caserta, Benevento, Cosenza, Potenza e Matera. Gli studenti delle Scuole superiori prenotati sono oltre 9000 ed i docenti circa 450.

La manifestazione, come ogni anno, prevede la presentazione dei Corsi di studio con riferimento agli obiettivi formativi ed agli sbocchi occupazionali nonché incontri tra docenti Scuola/Università al fine di consentire un confronto sui requisiti minimi necessari all’iscrizione universitaria e sui contenuti dei Corsi di studio. A disposizione dell’utenza saranno attivi punti informativi gestiti dal CAOT, dall’Ufficio Diritto allo Studio, dal Centro Bibliotecario di Ateneo, dall’Ufficio Erasmus, dall’Ufficio Placement e dall’Osservatorio Culture Giovanili (OCPG).

I seminari si svolgeranno presso le strutture del Dipartimento di Scienze giuridiche e saranno preceduti da un incontro di apertura che si svolgerà ogni mattina presso l’Aula Magna (plesso del Rettorato) con inizio alle ore 9.

Interverranno il Rettore Aurelio Tommasetti, Mariagiovanna Riitano (delegato del Rettore all’Orientamento), Rosalba Normando (responsabile di UnisaOrienta), un rappresentante degli studenti universitari ed alcuni esponenti di spicco del contesto territoriale di riferimento dell’Ateneo, a vario titolo collegati in modo significativo con l’Università degli Studi di Salerno

Hanno già dato la loro disponibilità, Matteo Casale, Presidente Corte d’Appello di Salerno, Mauro Maccauro, Presidente Confindustria Salerno, Luigi D’Alessio, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Locri,  Antonio Oddati, direttore generale per l’Istruzione, la Formazione, il Lavoro e le Politiche Giovanili Regione Campania,  Andrea Viviani, direttore Museo Madre di Napoli,  Guido Arzano, Presidente Camera di Commercio di Salerno e membro esterno del Consiglio di Amministrazione dell’Università degli Studi di Salerno, Francesca Gaeta, studentessa di medicina presso l’Ateneo salernitano e pianista, vincitrice del premio “UpperApp”, grazie alla messa a punto di un’app per l’Alzheimer nonché del premio nazionale “Barilla per i giovani” con il progetto RIMA – Ricerca in musicoterapia per l’Autismo.

Go to TOP